web
analytics

Parcheggio Intelligente - Light Fidelity

FOLLOW
logo della società LIFI LAB srl
Dal 2012 attivi nella consulenza e fornitura di soluzioni di LIGHT FIDELITY (LI-FI)
Vai ai contenuti

Parcheggio Intelligente

Parcheggio intelligente: trasformare l'esperienza del parcheggio


Il  parcheggio intelligente può avvantaggiare i cittadini, le imprese e  l'ambiente, Julian O'Kelly della British Parking Association sottolinea  l'importanza delle soluzioni intelligenti di parcheggio.

  Il parcheggio intelligente è un termine sempre più utilizzato da  governi, produttori e sviluppatori di tecnologie per coprire le numerose  innovazioni progettate per offrire un'esperienza di parcheggio più  coerente, centrata sull'utente ed economica per i conducenti.   Una recente analisi, "Smart Parking Market in Europa occidentale",  prevede che il mercato di prodotti e servizi in questo settore aumenterà  del 14% tra il 2016 e il 2020.

  Paul Wessel, direttore dello sviluppo del mercato a Parksmart, Green  Building Council, definisce parcheggi intelligenti come: "una strategia  di parcheggio che combina tecnologia e innovazione umana nel tentativo  di utilizzare il minor numero possibile di risorse - come carburante,  tempo e spazio - per ottenere un parcheggio più veloce, più facile e più  denso dei veicoli per la maggior parte del tempo in cui rimangono  inutilizzati. "

 Soluzioni intelligenti

  Affinché la gestione dei parcheggi e l'esperienza dei parcheggi dei  conducenti siano privi di stress e intelligenti, la tecnologia  utilizzata per parcheggiare sia su strada che in areee dedicate deve essere  sensibile allo spazio, all'utilizzo e ai fattori temporali e queste  informazioni dovrebbero essere comunicate facilmente agli utenti finali .  La tecnologia coinvolta in questo processo include la gestione digitale dei dati.

  I dati digitali sono stati l'elemento trainante della maggior parte  delle innovazioni di parcheggio intelligenti negli ultimi dieci anni e  ora svolgono un ruolo centrale in quasi tutti gli aspetti del  parcheggio, in particolare in relazione all'uso di telefoni intelligenti  e sviluppi nella tecnologia dei veicoli automatici e connessi (CAV - Connecting automatic vehicle).   Per supportare questo sviluppo, la British Parking Association (BPA),  l'European Parking Association (EPA) e l'International Parking Institute  hanno svolto un ruolo chiave nello stabilire "l'Alliance for Parking  Data Standards" (APDS) per sviluppare, promuovere, gestire e mantenere  un'uniforme e globale lo standard che consentirà alle organizzazioni di  condividere i dati di parcheggio su piattaforme in tutto il mondo.   Basandosi sul successo dell'APS, il BPA sta ora rivolgendo la sua  attenzione allo sviluppo di uno standard digitale basato sul consenso  per gli ordini di regolazione del traffico, che potrebbe potenzialmente  aprire la strada a livello internazionale nell'armonizzazione del  panorama digitale per i CAV e le app di parcheggio / navigazione.

 Sensore e tecnologia della fotocamera

  L'utilizzo di sensori di parcheggio interrati offre agli operatori di  parcheggio una comprensione dettagliata dell'occupazione e del  comportamento dei consumatori in ampie aree che potrebbero essere  utilizzati per regolare dinamicamente le tariffe a metro.  Ciò può aiutare a raggiungere tassi di occupazione fino al 60-80%, come illustrato da SFpark negli Stati Uniti.   I sensori possono disporre di tecnologia magnetica a infrarossi e  rilevamento per ottimizzare la misurazione del rilevamento dei  veicoli, come i sistemi SENSIT installati di recente a Dubai e Izmir.   Inoltre, la tecnologia ibrida (telecamera / sensore) consente di  giudicare le dimensioni delle auto che accedono ai parcheggi o alle aree  residenziali e abbinarle alle dimensioni degli spazi disponibili.

 Parcheggio e parcheggiatore automatico

  Il trasporto senza conducente (completamente automatizzato) è ben lungi  dall'essere una realtà a causa delle numerose sfide tecnologiche,  normative e di sicurezza coinvolte nel suo sviluppo.   Tuttavia, la tecnologia di sensori e telecamere "in-car" consente già un  parcheggio parallelo automatizzato e un parcheggio remoto con ovvi  benefici per i conducenti disabili e dove i vincoli di spazio sono  significativi.   Il prossimo stadio di evoluzione in questo campo è il parcheggio  automatizzato, o "cyber-valet", in cui i conducenti possono lasciare le  auto nei punti di partenza.   Le auto potranno quindi essere portate via, parcheggiate e rimandate a  un punto di raccolta quando i conducenti sono pronti a partire.  Questo sistema è già stato testato in un parcheggio a Issy-Les-Moulineaux.

 App di parcheggio

 Oggi le app di parcheggio sono onnipresenti come gli smartphone e gli  sviluppatori offrono una gamma di soluzioni per alleggerire la  congestione e lo stress coinvolti nella ricerca e nel pagamento di  parcheggi e aiutare i consumatori a identificare le opzioni di  parcheggio più economiche ed efficienti in termini di tempo.   A livello di operatore e di gestione del traffico, le app e il software  su misura consentono ai responsabili di realizzare l'intero valore di  entrambi i parcheggi e degli spazi stradali.   Ad esempio, l'app Curb aiuta le autorità a gestire la disponibilità di  luoghi affollati, in cui le autorizzazioni possono essere prenotate e  programmate dinamicamente in modo da correlare con la domanda di picco  sullo spazio inerbito, con vantaggi per il flusso del traffico.

 Vantaggi per i cittadini e le imprese

 Uno studio BPA su 2.000 conducenti ha rilevato che il 44% considera il parcheggio un'esperienza stressante;  trascorriamo una media di quattro giorni all'anno alla ricerca di spazi per parcheggiare.   La combinazione di sofisticate applicazioni di parcheggio, gestione  intelligente del parcheggio e integrazione dei dati è destinata a  ridurre questa esperienza frustrante.  Il parcheggio intelligente offre numerosi vantaggi a cittadini e imprese;   è più probabile che i conducenti visitino ambiti commerciali e di intrattenimento quando la seccatura di trovare spazi è  gestita dalla loro app o dal veicolo connesso.   Gli operatori di parcheggi beneficiano anche di un uso più efficiente  della loro capacità ricettiva utilizzando programmi di gestione intelligenti con  prezzi dinamici per sfruttare al massimo i picchi e le depressioni della  domanda.

 Benefici per l'ambiente

  L'iniziativa SFpark (che combina la gestione intelligente del traffico,  la tariffazione dinamica e le soluzioni intelligenti di parcheggio  utilizzando la tecnologia dei sensori su larga scala) mette in evidenza  il potenziale significativo di un parcheggio intelligente a beneficio  dell'ambiente.   Il progetto ha ridotto il tempo necessario per trovare gli spazi del 45%, con una riduzione del 30% dei km percorsi dai veicoli e delle emissioni di gas serra.   Gli operatori sono anche in una posizione chiave per integrare  ulteriori opzioni ecocompatibili supportando l'assorbimento dei veicoli  elettrici con maggiore disponibilità dei punti di ricarica, adozione di  energia solare e alloggiamenti dedicati ai club automobilistici e  promuovendo queste funzionalità attraverso le numerose piattaforme di  app di parcheggio disponibili.

 La sfida europea

 Il parcheggio intelligente è parte della crescita nelle città intelligenti  , dove gli urbanisti cercano di affrontare le sfide poste dall'aumento  dell'urbanizzazione, attraverso uno sviluppo economico sostenibile e  misure per migliorare la qualità della vita in relazione a mobilità,  economia, ambiente e persone.   Ci sono sforzi dell'UE per sostenere lo sviluppo delle città  intelligenti, come il partenariato europeo per l'innovazione sulle città  intelligenti e le comunità che riuniscono città, industria, imprese,  banche, ricercatori e altri, per coinvolgere il pubblico e l'industria  nel sostenere l'innovazione delle città intelligenti.   Il sostegno e il finanziamento dell'UE di Eltis, incentrato sulla  mobilità dei trasporti urbani in Europa, ha portato allo sviluppo di  nuove soluzioni nel parcheggio intelligente ad Amburgo.

  Mentre le iniziative dell'UE per le smart city sono importanti, è  davvero necessaria un'attenzione più focalizzata sul parcheggio.  Il mercato europeo è molto frammentato perché molte aziende sono attive in questo settore.   Da un lato, un mercato diversificato non è una cosa negativa in termini  di stimolo dell'innovazione attraverso la concorrenza, tuttavia questo  scenario pone sfide in termini di ostacolo alla crescita attraverso  problemi di integrazione e sicurezza della rete.

Le iniziative di armonizzazione dei dati, come quelle sviluppate dall'APS, aiuteranno ad affrontare queste sfide.   I singoli paesi devono anche affrontare questioni specifiche, come le  disparità tra la regolamentazione pubblica e privata delle tecnologie di  riconoscimento automatico della targa.  Sono necessarie condizioni di mercato aperto per supportare un'esperienza più trasparente per i clienti.   Un altro problema riscontrato nel Regno Unito e in altre nazioni è il legame  esclusivo tra le autorità locali e le singole soluzioni di parcheggio  per i pagamenti mobili.   Questi rappresentano un mal di testa per i consumatori che necessitano  di un'app diversa per ogni diversa autorità e soffocano la concorrenza  sul mercato a livello nazionale e internazionale.

  L'aumento della domanda di opzioni di ridesharing e di club  automobilistici rappresenta un'altra interessante sfida per il  parcheggio intelligente.   I nuovi sviluppi nella politica e nella tecnologia devono adattarsi a  un futuro in cui la proprietà individuale delle automobili possa essere  sostituita dallo sviluppo della mobilità come mercato dei servizi.   Questo modello è probabilmente ancora più efficace nel ridurre le  emissioni e migliorare la congestione, ma, considerando il numero di  auto che dovranno ancora parcheggiare, specialmente durante i periodi di  inattività o di attesa, l'effetto sul parcheggio non è ancora noto.

  Nonostante gli ostacoli, la rivoluzione dei parcheggi intelligenti non  mostra alcun segno di rallentamento e, con gli organismi privati ​​e  pubblici che collaborano, un futuro più intelligente, economico ed  ecologico invita.
 Alleanza per gli standard dei dati di parcheggio Sviluppo di dati di parcheggio armonizzati

 Il parcheggio intelligente richiede la condivisione e l'integrazione dei dati tra piattaforme diverse.   Sia che si tratti di car-sharing, ride-sharing, parcheggio prepagato,  tariffazione dinamica nelle strutture di parcheggio, gestione remota  delle operazioni e / o miglioramento della segnalazione, la condivisione  di dati armonizzati è fondamentale per consentire l'adozione di questi  servizi.

 Per creare tale armonizzazione, l'Alleanza per gli standard dei dati di parcheggio (APDS) è stata formata da BPA, EPA e IPI.   Attraverso l'APDS, le tre organizzazioni gestiscono la creazione di  standard di dati di parcheggio internazionali basati sul consenso per  stabilire un linguaggio comune per gli elementi di dati e le definizioni  nei settori dei parcheggi, dei trasporti e della mobilità;   ciò faciliterà l'integrazione, la compatibilità e la comunicazione  senza soluzione di continuità tra le entità di parcheggio, l'industria  automobilistica, gli sviluppatori IT, gli operatori ITS, i servizi, i  fornitori di mappe e app e altre parti interessate.

  Una bozza iniziale della norma che copre Data Domains, Parking Place,  Rate and Occupancy, Modello di dati, Casi di utilizzo e Data Dictionary  ha appena concluso un processo di revisione pubblica.  Ulteriori informazioni su

 Julian O'Kelly, PhD - Responsabile della tecnologia, innovazione e ricerca - British Parking Association

Marzo 2019

Riportiamo questo articolo, nonostante non si faccia menzione della tecnologia lifi per evidenziare la problematica sulla quale da tempo stiamo operando e che ha innescato un processo di sviluppo tecnologico di cui si puo' trovare menzione nella pagina dedicata
LIFI LAB srl
IT03378700128
PEC: mail@pec.lifi-lab.com

CONTATTI
LIFI LAB Srl
21025 - Comerio - VA - Italy
+39 0332  747492
info@lifi-lab.com
CONTATTI
LIFI LAB Srl
21025 - Comerio - VA - Italy
+39 0332  747492
info@lifi-lab.com
Torna ai contenuti